Davide Minghetti

4 POSTS 0 COMMENTS
20 anni, frequenta Scienze della Comunicazione all'Università di Bologna. Appassionato di audiovisivo fin da ragazzo, conosce il grande cinema con Blade Runner, Taxi Driver e 2001: Odissea nello Spazio. Ama particolarmente Scorsese, Kubrick, Carpenter e Michael Mann e tra le sue serie preferite ci sono Lost, Sherlock e Breaking Bad.

Le 7 migliori interpretazioni di Johnny Depp, l’attore trasformista per eccellenza

L’archetipo di divo, nello star sistema hollywoodiano, ha subito un notevole cambiamento con l’emergere di uno degli attori più eclettici e trasformisti in assoluto...

Anon: la recensione del film Netflix fantascientifico sulla mancanza di privacy

Vedendo Anon, il più grande rimpianto che si ha, e che si palesa fin dalle primissime scene, è non aver avuto la possibilità di...

Terry Gilliam: analisi di un regista in preda alla follia dell’immaginazione

“Questo è ciò che fa l’immaginazione: ci fa sopravvivere” Nel panorama cinematografico moderno, è difficile trovare una collocazione ad un autore come Terry Gilliam: vuoi...

Gli Incredibili 2 – Perché c’era il bisogno di questo sequel?

L’evoluzione (e la rivoluzione) dei Pixar Studios è passata anche e soprattutto da Gli Incredibili, tassello fondamentale nell'universo creato dallo studio di animazione affiliato...