Ryan Gosling: la vita e la carriera di un emergente divo di Hollywood

Non bisogna farsi spaventare dalla giovane età e dall’espressione furbetta del suo volto, Ryan Gosling è uno degli attori più affermati e apprezzati del panorama cinematografico mondiale con più di venti film all’attivo in vent’anni di carriera.

Ryan Thomas Gosling nasce a London, Canada, il 12 novembre 1980. Dopo aver recitato in alcuni spettacoli amatoriali in giovane età, negli anni novanta Gosling comincia a fare dei provini per ruoli più professionali. Dal 1993 al 1995 lavora presso il Mickey Mouse Club affiancato da quelli che sarebbero diventati dei grandi nomi nell’industria dello spettacolo come Christina Aguilera, Justin Timberlake e Britney Spears.

Al termine di quest’esperienza lavorativa, Gosling spazierà in piccoli ruoli in film e serie tv canadesi tra cui Piccoli Brividi. A fine anni Novanta si trasferisce in Nuova Zelanda per dedicarsi completamente alla produzione della serie televisiva Young Hercules, nella quale interpreta un giovane Hercules. La bravura e la poliedricità di Gosling cominciano a farsi notare soprattutto durante le edizioni del Sundance Film Festival dove saranno presentati diversi progetti che lo vedono protagonista come The Believer, The Slaughter Rule e Il Delitto Fitzgerald.

Ryan Gosling è il protagonista del dramma sentimentale Le pagine della nostra vita, tratto da un romanzo di Nicholas Sparks.

Il successo di pubblico e critica arriva nel 2004 con Le pagine della nostra vita, film tratto dal romanzo omonimo di Nicholas Sparks. Da quel momento Ryan Gosling diventerà uno degli attori più apprezzati del panorama cinematografico mondiale e uno degli interpreti più richiesti sia dalla grande produzione hollywoodiana sia da autori già affermati. Con titoli come Half Nelson, Lars e una ragazza tutta sua e Blue Valentine, primo film in collaborazione con il regista Cianfrance, Gosling comincia a collezionare nomination e premi ai più prestigiosi festival di cinema in tutto il mondo.

Nel 2011 inizia il sodalizio dell’attore con il regista danese Nicolas Winding Refn che, prima con Drive e poi con Solo Dio Perdona, porta Ryan Gosling sotto l’occhio vigile di critici e registi interessati a collaborare con lui. Nello stesso anno escono anche Crazy, Stupid, Love e Le Idi di Marzo, due titoli che mostrano sempre maggiormente la duttilità artistica dell’attore canadese e, dopo poco tempo, Gosling viene richiamato da Derek Cianfrance per recitare nel suo nuovo film Come un Tuono. Sul set di questo film si innamora della sua attuale compagna Eva Mendes con la quale ha due figlie: Esmeralda Amada e Amada Lee.

Affianco ai suoi doveri di genitori, Ryan Gosling ha anche sviluppato alcuni progetti secondari, tra i quali ci sono un album musicale composto con la sua band indie rock Dead Man’s Bones, fondata nel 2008, e la pellicola Lost River, che segna il debutto dell’attore canadese alla regia e che nel 2014, è stato selezionato per partecipare al concorso Un Certain Regard durante il Festival del cinema di Cannes. Gosling è attivo anche dal punto di vista sociale: ha collaborato con PETA, ha aiutato gli sfollati e le vittime dell’uragano Katrina e viaggia molto in Africa per aiutare i più bisognosi.

Ryan Gosling è Officer K nel film fantascientifico Blade Runner 2049 diretto da Denis Villeneuve.

Nel 2016 Gosling ottiene la sua seconda nomination ai premi Oscar per l’interpretazione di Seb in La La Land di Damien Chazelle e, l’anno successivo, recita come protagonista in Blade Runner 2049 con la regia di Denis Villeneuve. Quest’anno Ryan Gosling è Neil Armstrong in First Man – Il primo uomo, seconda collaborazione con Damien Chazelle, che è stato presentato alla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia a settembre e che esce in sala il 31 ottobre 2018.

Ryan Gosling ha anche fondato una casa di produzione dal nome Arcana con il produttore Ken Kao con la quale ha prodotto, tra il resto, La Favorita di Yorgos Lanthimos, prossimamente al cinema.

Attore, produttore, aspirante regista, padre, musicista indie rock e tanto altro per un ragazzo che ha una brillante carriera alle sue spalle ma, soprattutto, nel suo prossimo futuro.